one-concept-condizionatore

Milgior condizionatore portatile OneConcept

Negli ultimi anni le estati sono sempre più calde ed è fondamentale, per il nostro benessere psico-fisico, riuscire a rendere l’ambiente casalingo o di lavoro il più salubre e confortevole possibile, eliminando la fastidiosa umidità e rinfrescando casa. Acquistare un condizionatore portatile OneConcept potrebbe essere un primo passo, ma già molto efficace. Oggi vedremo insieme quali sono i vantaggi dei condizionatori portatili di questo brand così famoso, e quali i modelli migliori che potrete trovare anche su Amazon.

Perché acquistare un condizionatore portatile OneConcept

Si tratta di condizionatori portatili, che grazie alle loro dimensioni e alla loro maneggevolezza possono essere posizionati ovunque. Inoltre, sono dotati, in base al modello, di una potenza sufficiente a rinfrescare una stanza di casa propria, quella in cui vi trovate, o il proprio ufficio. Infatti, anche se non si tratta di un’azienda con una storia famosa o di un brand così tanto conosciuto, i prodotti si sono fatti amare in fretta dagli utenti, grazie al rapporto qualità/prezzo davvero invidiabile.

I condizionatori One Concept infatti sono tra i più amati, e acquistati, dagli utenti online. Leggendo le recensioni che li riguardano scopriamo infatti che si tratta di prodotti di grande qualità e dalle ottime prestazioni. Molti dei loro modelli sono dei raffrescatori, che rinfrescano una stanza grazie all’evaporazione dell’acqua o del ghiaccio, ma questo non cambia granché a livello di prestazioni, che si attestano sempre su ottimi livelli.

Cosa sono i raffrescatori

Definire gli elettrodomestici per la gestione della temperatura realizzati da OneConcept dei condizionatori non è completamente corretto. Si tratta infatti di raffrescatori, ma molti, per comodità, li chiamano appunto climatizzatori, perché regolano il clima all’interno di un ambiente chiuso. Questi elettrodomestici infatti combinano l’efficacia di un condizionatore a quella di un ventilatore senza bisogno di avere alcun tubo di scarico. E questo può essere un vantaggio per molti di voi, preoccupati su come gestire la fuoriuscita del tubo dalla finestra. Il raffreddamento dell’aria avviene tramite l’evaporazione dell’acqua o del ghiaccio, attraverso un pannello che si inumidisce al contatto con il liquido. Poi le ventole accelerano il processo di evaporazione. Il consumo medio è di un litro d’acqua all’ora. Per questo motivo occorre valutare quanti litri d’acqua entrano in una vaschetta.

Di solito i raffrescatori d’aria, o rinfrescatori che dir si voglia, offrono quattro modalità di azione: condizionatore, ventilatore, deumidificatore e purificatore dell’aria, grazie a dei filtri.
Inoltre, come per i condizionatori, non mancano alcune utili funzioni, come il timer. In questo modo potrete programmare l’accensione e lo spegnimento del vostro condizionatore portatile in totale comodità. Altra funzione che potrete trovare spesso è quella che viene denominata “sleep”, che “silenzia” il condizionatore durante le ore notturne, grazie alla gestione automatica della velocità e ad un basso livello di rumorosità.
Altro vantaggio di questi elettrodomestici è il loro consumo, che si aggira intorno ai 65 watt.

I modelli migliori

Abbiamo individuato per voi i migliori condizionatori portatili, tra quelli prodotti e commercializzati da OneConcept e che potrete trovare comodamente su Amazon. Ecco quali sono i modelli più interessanti.

OneConcept CTR-1 Heat Summer Edition

Si tratta di uno dei modelli più apprezzati dagli utenti, perché in grado di raffreddare l’aria velocemente, anche nelle giornate più calde dell’anno. Inoltre, oltre a raffreddare l’aria, si differenzia dagli elettrodomestici di questo genere anche per la pulizia che fa dell’aria. Il condizionatore portatile OneConcept CTR1 ionizza l’atmosfera, al fine di migliorare profondamente la qualità dell’aria, mentre rinfresca. Si tratta di un dispositivo intelligente, a metà strada tra un ventilatore e un condizionatore. L’aria viene raffreddata da acqua e ghiaccio, contenuti nel suo serbatoio.
Si caratterizza per un design elegante ed originale attestandosi come un modello ideale e come oggetto di arredamento per uffici o abitazioni. A ciò si aggiunge una comprovata facilità d’uso grazie anche alle rotelle e alle dimensioni compatte che ci consentono di spostarlo da una stanza all’altra senza alcuna fatica. Non c’è bisogno di nessun tipo di installazione, basta solo che ci sia una presa elettrica e potrete iniziare ad usarlo dove volete.
Uno dei suoi punti di forza è senza dubbio il suo basso consumo energetico, infatti grazie ad una potenza da 65 W consuma appena un 1 litro di acqua all’ora. Questo aspetto tecnico vi consentirà a serbatoio pieno di utilizzare il condizionatore per ben 8 ore in maniera prolungata e continuativa. Tenendo bene a mente che la sua capacità di portata dell’aria è di circa 400 m³/h. All’interno della confezione troviamo in dotazione due componenti fondamentali come gli accumulatori di freddo che possiamo posizionare nel freezer o volendo anche inserire nel serbatoio stesso con l’obiettivo di mantenere fredda l’acqua che utilizzeremo durante il funzionamento per raffreddare l’ambiente.
Altra caratteristica che lo rende particolarmente interessante è la possibilità di utilizzarlo anche per produrre caldo, infatti con la sua potenza massima di 2000 Watt, può raggiungere facilmente temperature piacevolmente calde durante l’autunno o i mesi invernali.

OneConcept Kingcool

Altro modello che vi consigliamo è OneConcept Kingcool, nella sua versione 2020. Si tratta di un modello senza tubo e, come si legge nella descrizione del prodotto, può venire considerato più un raffrescatore che un vero e proprio condizionatore portatile. In ogni caso potrà interessarvi per la sua compattezza, data dalle piccole dimensioni e da un peso decisamente contenuto che lo rendono sicuramente uno dei modelli più maneggevoli della OneConcept. Di conseguenza si rivela pratico da trasportare da una stanza all’altra, specie negli appartamenti più spaziosi. Inoltre, è dotato di diverse funzionalità. Tra queste va segnalato un vantaggio strutturale e cioè la sua capacità del serbatoio strettamente connessa ad una portata d’aria massima di 890 m³/h.
Lo consigliamo soprattutto a tutti coloro che hanno la necessità di raffrescare una stanza di dimensioni medio-grandi anche nelle ore notturne per via di una funzione specifica che riduce drasticamente il livello del rumore.

Ha una elevata portata d’aria, strettamente collegata alla capienza massima del suo serbatoio. Inoltre questo modello prevede la possibilità di impostare il timer fino a 7,5 ore, oltre a suggerire il livello dell’acqua grazie alla presenza di un valido indicatore. Tra i suoi meriti non bisogna dimenticare il più grande e cioè quello di riuscire ad eliminare i cattivi odori con la funzione ionizzatore.
Questo OneConcept smuove fino a 2340 m³/h d’aria su tre livelli, grazie all’oscillazione attivabile che fa ruotare la turbina frontale e garantisce una distribuzione ottimale del flusso nella stanza.
Inoltre, accanto a quella normale, ci sono due ulteriori modalità di funzionamento, che simulano il naturale comportamento del vento e fanno spegnere gradualmente il dispositivo nelle ore notturne.
La vaporizzazione riduce le temperature in modo economico ed ecologico.

OneConcept CTR-1 V2 Cool Line

Ottimo prodotto anche questo raffrescatore evaporativo 4 in 1, con sistema di umidificazione, funzione di purificazione dell’aria e ionizzazione. La sua potenza è di 65 Watt, mentre la portata dell’aria è di 400m³/h. Il purificatore migliorerà notevolmente la qualità dell’aria della stanza, mentre la sua funzione di raffreddamento, abbinata a quella di ventilatore, la rinfresca grazie al serbatoio da 8 litri e la ventola che fa evaporare l’acqua o il ghiaccio. Il consumo di acqua é di circa 1 litro all’ora.

La gestione delle funzioni avviene direttamente dal pannello di controllo a LED sul dispositivo, o da remoto mediante il telecomando in dotazione. Questo elettrodomestico può essere spostato ovunque, grazie alle maniglie laterali e alle rotelle da pavimento.

A seconda delle condizioni climatiche o delle dimensioni dell’ambiente da raffreddare, il dispositivo consente di selezionare tra tre diversi livelli di potenza e tre modalità operative, per un utilizzo individuale ed adattabile alle necessità.
Nonostante le forti prestazioni, il dispositivo ha un consumo energetico effettivo di appena 65 Watt, per portare aria fresca e pulita ovunque sia necessario in stanze di piccole e medie dimensioni, con un occhio di riguardo per il portafogli.

OneConcept CaribbeanBlue

Questo condizionatore della OneConcept è in realtà un raffrescatore ad acqua. Quindi funziona come un ventilatore che sfrutta il principio fisico di raffreddamento dell’acqua per diffondere nella stanza aria più fredda. Di conseguenza la temperatura reale non è realmente modificata, anche se comunque la percezione resta. Dal punto di vista funzionale l’aria calda passa attraverso un pannello in cui si trova l’acqua fredda, nel serbatoio. A quel punto l’aria cede il suo calore che evaporerà sembrando più fredda di quando è entrata nel raffrescatore.

Grazie ai suoi consumi bassi è molto amato dai consumatori. Infatti, i consumi dei rinfrescatori d’aria sono generalmente più bassi rispetto a quelli dei climatizzatori, che sfruttano i meccanismi interni legati al funzionamento del sistema frigorifero. In pratica con questo apparecchio viene usata una potenza di 70 W, contro i 1500 W utilizzati da un climatizzatore. È inoltre molto più silenzioso dei suoi competitors anche a velocità più alte, ma soprattutto molto più economico sia al momento dell’acquisto e sia per quanto riguarda i consumi piuttosto bassi. Inoltre è molto semplice da utilizzare ed è facilmente trasportabile da una stanza all’altra in base alle vostre necessità. Infatti, non necessita nemmeno di un tubo esterno, come altri condizionatori portatili. Dal punto di vista delle prestazioni la sua capacità di filtraggio dell’aria non altissima, appena 400 metri cubi all’ora, che comunque è perfetta per una stanza di una ventina di metri quadri.

Potrete anche utilizzarlo come un normale ventilatore. Il prodotto non gira su sé stesso, ma le lamelle interne si muovono in orizzontale e in verticale permettendo una distribuzione dell’aria fresca in tutta la stanza. Utilizzandolo in questo modo non viene consumata l’acqua del serbatoio che può anche non esserci.

Speriamo che questo articolo vi possa essere utile per compiere l’acquisto giusto per le vostre esigenze.

Ultimo aggiornamento 2020-11-30