mini-condizionatore

Mini-condizionatore

Devi rinfrescare una stanza piccola oppure potenziare un sistema di climatizzazione più ampio? Il mini-condizionatore è la soluzione giusta per te. Possiede infatti la potenza ideale per ambienti ristretti, costi contenuti, funzionalità aggiuntive come ventilatore e deumidificatore. Vasto l’assortimento sul mercato, dai modelli da tavolo a quelli dotati di comode ruote. Questi dispositivi si poggiano sulle più moderne tecnologie condensate in dimensioni ottimali perfette per viaggi e spostamenti. In questo articolo ti spieghiamo meglio che cos’è un mini-condizionatore, le sue principali caratteristiche e i migliori modelli presenti sul mercato.

Che cos’è un mini-condizionatore

Si tratta di un dispositivo che ricalca in tutto e per tutto i condizionatori monoblocco tradizionali, ma con dimensioni decisamente ridotte rispetto a essi. Il fatto di essere monoblocco rende il modello facilmente trasportabile e poco invadente all’interno della stanza. Parliamo quindi di un condizionatore con una sola unità e un tubo di scarico da posizionare all’esterno per smaltire l’acqua in eccesso. Il funzionamento è identico a quello di un dispositivo tradizionale e dimensioni normali.

Mini-condizionatore o raffrescatore?

Quando parliamo di mini-condizionatore non dobbiamo confonderci con il mini-raffrescatore. In comune hanno le dimensioni ridotte, ma mentre il primo funziona tramite l’apposito gas refrigerante e il tubo di scarico, il secondo lavora con ghiaccio o acqua fredda. Il raffrescatore funziona infatti per evaporazione, prelevando l’aria della stanza che viene raffreddata dal ghiaccio o dall’acqua fredda introdotti nell’apposita vaschetta. Questo dispositivo è senza dubbio meno ingombrante e portatile al 100%: non necessita infatti del tubo di scarico. Lo svantaggio è la ridotta capacità di raffreddamento degli ambienti e la necessità di sostituire la vaschetta periodicamente.

Il mini-condizionatore possiede invece una serie di vantaggi che approfondiamo nel prossimo paragrafo.

Vantaggi e punti di forza

Come dicevamo in apertura, il mini-condizionatore è ideale per piccoli ambienti. Ma quali sono i suoi punti di forza?

Ovviamente le dimensioni ridotte che consentono di posizionarlo in tutti i punti della stanza, senza dare nell’occhio. Dietro a una libreria, in un angolo vicino a una pianta ornamentale o addirittura sotto la scrivania dell’ufficio.

Un secondo punto di forza del dispositivo è rappresentato dai consumi ridotti. Non solo infatti piccole dimensioni, ma anche potenza ridotta ideale per raffreddare ambienti ristretti. Il condizionatore funziona con motore e gas refrigerante, collegato alla presa elettrica e con un tubo di scarico per eliminare la condensa. Grazie alla potenza ridotta, anche i consumi lo saranno, creando un ottimo rapporto qualità prezzo.

Un terzo importante vantaggio risiede nelle funzionalità dei dispositivi. La maggior parte dei modelli non funge solamente da condizionatore infatti, ma anche da deumidificatore o ventilatore. Tre dispositivi in uno dunque, tenendo ben presente che a volte per migliorare l’ambiente di una stanza è sufficiente togliere l’umidità in eccesso oppure azionare la ventilazione.

Ultimo ma non meno importante punto di forza del mini-condizionatore è la sua portabilità. La maggior parte dei modelli è infatti dotata di ruote per essere comodamente trasportata da un ambiente all’altro. Oltre alle ruote anche le maniglie: il peso ridotto consente infatti sollevare agilmente il dispositivo.

MIGLIOR MINI CONDIZIONATORE PORTATILE IN OFFERTA

Acquista il mini condizionatore portatile, PAGAMENTO ALLA CONSEGNA: RAFFRESCA UNA STANZA IN POCHI MINUTI.

Inserisci i dati e ricevilo IMMEDIATAMENTE A CASA TUA. No carta di credito, no spam, no fuffa.

Quando scegliere il mini-condizionatore

Il mini-condizionatore è adatto a tutti e in ogni situazione? Non esattamente: saranno soprattutto i piccoli ambienti a beneficiarne, ovvero quelle stanze che possono essere facilmente raffreddate con condizionatori di piccoli dimensioni e potenza ridotta.

Quando scegliere il mini-condizionatore? Ecco quali sono le circostanze in cui si rivela un alleato perfetto. Innanzitutto il già citato caso dei piccoli ambienti da raffreddare. Pensiamo a piccoli uffici o camere da letto che è possibile rinfrescare solamente quando vi soggiorna. La comodità legata ad un deciso risparmio energetico.

In secondo luogo un mini-condizionatore è perfetto quando occorre potenziare un sistema di climatizzazione fisso o più potente. Magari da posizionare sotto la scrivania, oppure al centro della stanza con funzione di ventilazione.

Un terzo utilizzo molto comodo è durante viaggi in camper oppure verso seconde case o case in affitto. Il mini-condizionatore occupa poco spazio ed è leggero, e per azionarlo occorre solamente un attacco alla corrente elettrica. Perfetto per le vacanze e avventure on the road.

Un’ultima raccomandazione: se opti per questo dispositivo assicurati di avere una finestra, porta o comunque un’apertura dove posizionare il tubo di scarico. Non dobbiamo infatti dimenticare che, seppur con dimensioni ridotte, si tratta pur sempre di un condizionatore che produce condensa che deve essere correttamente smaltita all’esterno.

I migliori modelli

Su quali modelli orientarsi? Quali sono i dispositivi con il miglior rapporto qualità prezzo? Nei prossimi paragrafi ti mostriamo i migliori modelli acquistabili comodamente online, in modo veloce e sicuro.

Trotec Pac 2000 S

Il primo articolo che ti consigliamo è questo mini condizionatore monoblocco Trotec Pac 2000 S. Modello interessante da 7000 Btu adatto per ambienti grandi fino a circa 26 metri quadrati.

Le caratteristiche tecniche:

  • dimensioni: 305 x 636 x 420 cm;
  • peso: 23 kg;
  • voltaggio: 230 Volt;
  • rumorosità massima: 64 dB.

Le dimensioni ridotte lo rendono ideale per essere posizionato in angoli della stanza senza dare troppo nell’occhio. Perfetto anche per la camera da letto grazie alla funzione “comfort” che riduce rumorosità garantendo comunque il raffreddamento degli ambienti. É possibile utilizzare il mini-condizionatore anche con la semplice modalità ventilazione, mentre è inclusa una potente capacità di deumidificazione delle stanze.

Il modello è dotato di filtro d’aria, display incorporato e telecomando a infrarossi. Grazie alla modalità automatica infine il condizionatore seleziona le funzionalità adatte alle condizioni della stanza in cui è posizionato.

Olimpia Splendid 01914 Dolceclima

Offerta
Olimpia Splendid 01914 Dolceclima Compact 9 P Climatizzatore Portatile, 9000 BTU/h, 2.34 kW, Natural Gas R290, Design Prodotto in Italia
  • Climatizzatore portatile in classe a, compatto (70...
  • Capacità di refrigerazione: 9.000 btu/h

Proseguiamo con una marca storica del mondo dei condizionatori, che garantisce da sempre qualità e resistenza dei dispositivi nel tempo. Dolceclima è un mini-condizionatore compatto, con un design prodotto in Italia e con una classe energetica A in grado di limitare i consumi in bolletta.

Le caratteristiche tecniche:

  • dimensioni: 34,5 x 35,5 x 70,3 cm;
  • peso: 25,5 kg;
  • voltaggio: 230 Volt;
  • rumorosità massima: 62 dB.

Il mini-condizionatore è molto compatto ma non risparmia la sua potenza refrigerante con 9000 Btu e 2,34 kW. Ideale per ambienti fino a 70 m3. É inoltre possibile impostare la sola funzione di deumidificazione fino a 2,1 litri all’ora, oltre a quella di sola ventilazione. Interessanti anche le funzionalità turbo e sleep, perfetta per la camera da letto o nei momenti di riposo. La funzionalità automatica imposta il condizionatore sull’utilizzo ideale ed economico in base alle condizioni dell’ambiente.

Grazie al filtro antipolvere, il mini-condizionatore restituisce aria sana e pulita nell’ambiente.

Condizionatre Comfee MPPH-07CRN7

Comfee MPPH-07CRN7 - Climatizzatore portatile, 1100 W, 230 V, 34,5 x 35,5 x 70,3 cm, colore: Bianco
  • Comfee MPPH-07CRN7: condizionatore portatile 3 in...
  • Classe di efficienza energetica A: tecnologia...

Continuiamo con questo mini-condizionatore dall’ottimo rapporto qualità prezzo, in grado di raffreddare stanze fino a 25 metri quadrati. Modello 3 in 1 con funzionalità climatizzazione, ventilazione e deumidificazione, con capacità refrigerante di 7000 Btu.

Le caratteristiche tecniche:

  • dimensioni: 35,5 x 34,5 x 70,3 cm;
  • peso: 25,5 kg;
  • voltaggio: 230 Volt;
  • rumorosità massima: 63 dB.

Punto di forza è rappresentato dai consumi ridotti grazie alla classe energetica A e la tecnologia invertire DC e compressore ad alta efficienza. I consumi ridotti riguardano anche il gas refrigerante R290, con un basso potenziale di riscaldamento.

Interessante la tecnologia di raffreddamento brevettata che evita la necessità di un serbatoio d’acqua aggiuntivo. Il dispositivo utilizza infatti l’acqua della condensa per raffreddare il compressore, garantendo il funzionamento continuo.

ElectroLux ChillFlex Pro 11

Offerta

Concludiamo con un vero e proprio top di gamma: il prezzo sale ma la qualità è garantita. Il mini-condizionatore Electrolux assicura raffreddamento ottimale, una bassa rumorosità e un sistema autoevaporante in grado di migliorare l’efficienza.

Le caratteristiche tecniche:

  • dimensioni: 38,5 x 47,6 x 71 cm;
  • peso: 31 kg;
  • voltaggio: 240 Volt;
  • rumorosità massima: 45 dB.

Grazie a 10000 Btu e una capacità di deumidificazione pari a 2.6, questo modello è perfetto per rendere l’ambiente sano e vivibile. É possibile utilizzarlo come climatizzatore, ventilatore o semplice deumidificazione: il filtro rende inoltre l’aria sana e pulita.

Infine è molto importante la rumorosità ridotta che rende questo mini-condizionatore ideale per la camera da letto, anche grazie al timer di programmazione fino a 24 ore. Tra i punti di forza il sistema Self-Evaporative System che con la doppia ventola raccoglie l’acqua di condensa e la utilizza per raffreddare l’evaporatore, con un incremento dell’efficienza.

Speriamo che questa breve guida ti sia utile nella scelta del tuo nuovo mini-condizionatore.

Ultimo aggiornamento 2020-11-30